Gli itinerari dei Colli Piacentini: percorsi a piedi, in moto, in bici e a cavallo
Skip to content Skip to footer

I migliori itinerari dei Colli Piacentini

A piedi, in bici, in moto e a cavallo

I Colli Piacentini sono un territorio molto vasto che si estende per la quasi totalità della provincia di Piacenza. In queste vallate sono molte le tipologie di paesaggio che si susseguono: dalle zone più collinari, a quelle pianeggianti fino ai borghi situati ai piedi dell’Appennino.  Nelle quattro principali valli che compongono i Colli Piacentini troverete borghi, castelli e boschi che potrete esplorare attraversando strade asfaltate o sentieri più nascosti. 

Qualsiasi i vostri interessi, siamo certi che troverete sempre un itinerario nei Colli Piacentini che fa per voi.

Ecco gli Itinerari dei Colli Piacentini

Itinerari in Moto

Se ne avete la possibilità scegliete la moto per andare in esplorazione del piacentino e  abbandonate l’auto a casa. Il piacentino infatti è una delle mete più gettonate dai motociclisti per via delle straordinarie strade collinari, ricche di curve e paesaggi mozzafiato. 

Il periodo migliore per visitare i Colli Piacentini in moto è sicuramente la primavera, complici le giornate più lunghe e le temperature miti. Ma anche l’autunno sarà in grado di offrirvi suggestivi scorci dalle mille sfumature arancioni. 

Alcuni degli itinerari in moto nei colli piacentini più suggestivi sono sicuramente questi:

  • Il Giro in moto tra i Vigneti della Val Tidone
  • L’itinerario tra i borghi storici
  • Il tour alla scoperta della natura

Il Giro in moto tra i Vigneti della Val Tidone

Si parte da Castel S. Giovanni passando poi attraverso Borgonovo Val Tidone e Ziano Piacentino, il comune con più vitigni in Italia. Qui potrete fare sosta per una degustazione. L’itinerario termina poi a Vicobarone, per una tappa in agriturismo.

L’itinerario tra i borghi storici

Partendo dal centro di Piacenza si toccano i due dei principali borghi dei Colli Piacentini, Vigoleno e Bobbio, entrambi insigniti del titolo di “Borghi più Belli d’Italia”.

Il tour alla scoperta della natura

Gli amanti del verde e delle due ruote non possono lasciarsi sfuggire l’occasione di unire queste due passioni. Cominciate il vostro giro dal borgo di Carpaneto. Da qui potrete attraversare l’intera Riserva naturale geologica del Piacenziano, un’area protetta creata per tutelare sia la biodiversità dell’ecosistema che i numerosi fossili risalenti al Pliocene e qui presenti. Passando per tornanti e lunghi rettilinei potrete poi imboccare la strada che da Ponte dell’Olio vi condurrà fino all’ingresso della Val Trebbia, un luogo ricco di laghetti e insenature dove fermarsi anche per un bagno durante la stagione estiva.

Itinerari in Bicicletta

La bici è un ottimo mezzo per visitare i Colli Piacentini in maniera eco-sostenibile

Come nel caso degli itinerari in moto il periodo ideale è la primavera, ma anche a fine estate con le temperature più fresche potrete apprezzare moltissimo questo mezzo di trasporto. Un tour in bici è inoltre un modo perfetto per tenersi in movimento, facendo sport.
E se doveste aver bisogno di recuperare le forze, nessun problema: vi potrete riposare con un pranzo presso uno degli ottimi agriturismi della zona, che offrono menù con prodotti tipici locali.
Nel caso in cui non vi sentiste abbastanza allenati potrete approfittare della possibilità di noleggiare una bici elettrica: facile e divertente da utilizzare, si rivelerà di grande aiuto nei tratti in salita. 

Gli itinerari dei Colli Piacentini da percorrere in bici sono moltissimi. Fra i principali vi segnaliamo:

  • L’itinerario nel Parco Provinciale del Monte Moria
  • Il percorso per la Diga del Molato
  • Sentiero del Tidone

L’itinerario nel Parco Provinciale del Monte Moria

Un percorso ombreggiato e fresco adatto anche ai principianti. Da qui potrete raggiungere anche il sito archeologico della Veleia Romana e il borgo di Castell’Arquato.

Il percorso per la Diga del Molato

Da Borgonovo Val Tidone porta fino a questo scenografico lago artificiale. La strada per raggiungerlo è per la maggior parte dei tratti asfaltata ed è richiesto un livello di allenamento intermedio. Il giro è ad anello, lungo circa 50km. Vi consigliamo di arrivare alla diga poco prima del tramonto, per poter godere dei riflessi dorati sulla superficie dell’acqua.

Sentiero del Tidone

Un itinerario riservato ai ciclisti più esperti visto il dislivello di ben mille metri. La strada parte all’incirca da Boscone Cusani, in località Gerra Vecchia, nel territorio della provincia di Piacenza. Da qui si percorre una strada parallela al fiume Po arrivando fino al punto in cui il Tidone vi si immette. È da questo punto che inizia la salita verso la Diga del Molato, per poi concludere il percorso nella provincia di Pavia.

Dove affittare una bici nei Colli Piacentini

Se non disponete di una bici o vi è scomodo portarla in viaggio con voi potete tranquillamente affittarne una nei numerosi centri di noleggio. Molti punti di noleggio offrono soluzioni sia per la giornata che per il weekend o l’intera settimana.

Sono inoltre sempre più diffuse le bici elettriche, che troverete con facilità in zona. Qui di seguito vi riportiamo alcuni negozi di bici ai quali potersi rivolgere.

Noleggio bici in Val Trebbia:

  • Il Giaciglio di Annibale – Monteraschio di Rivalta, 29010, Gazzola
  • Servizio di Noleggio bici del Parco del Trebbia – presso “la Vecchia scuola di Rivalta b&b”, Strada Comunale, 13, 29010, Rivalta Trebbia
  • BobbioRide – Viale Giuseppe Garibaldi, 34, 29022, Bobbio

Noleggio bici in Val D’Arda:

  • C.A. Bike Experience – Piazza S. Carlo, 11, 29014 Castell’Arquato
  • La Comoda Bike 2 – Via Mangiavacca, 7 – 29010 Vernasca

Noleggio bici in Val Nure:

  • AgriRanch La Bëtla – Località Barbaroni 1, 29021, Bettola
  • Reca Bike – Via Circonvallazione, 67, 29028 Ponte dell’Olio

Noleggio Bici in Val Tidone:

  • Punto di noleggio del Sentiero della Val Tidone – presso “Osteria La Torre”, SP48, 1, 29010, Gragnano Trebbiense
  • I cinghiali della Val Tidone – Piazza Mercato, 29010, Pianello Val Tidone
  • Noleggio city e-bike – Piazza Combattenti, 11, 29010, Nibbiano

Itinerari a piedi

I Colli Piacentini sono un tripudio di boschi, prati, dolci pendii e montagne. Quale modo migliore per visitarli se non camminando?

I percorsi lungo i quali organizzare dei trekking sono innumerevoli e adatti a qualsiasi tipo di gruppo, dalle famiglie con i bambini fino agli sportivi più allenati.

Fra i molti itinerari dei Colli Piacentini, i 5 sentieri più conosciuti da percorrere a piedi sono:

  • Il Sentiero del Tidone
  • La strada dei Mulini
  • La Via dei Ciliegi
  • Il Sentiero per le Cascate del Perino
  • Il Trekking per il Monte Antola

Il Sentiero del Tidone

Il Sentiero del Tidone fiancheggia tutto il corso del Tidone fino al punto in cui confluisce nel Po. Si può scegliere di percorrerlo in bici, a cavallo e naturalmente anche a piedi. Essendo molto lungo avrete la possibilità di completarlo in tappe di più giorni. In alternativa potrete scegliere di seguirne solo alcuni tratti. Per la maggior parte del tempo vi troverete a camminare lungo strade sterrate, anche se non mancano le aree asfaltate. In sei differenti punti il Sentiero si incrocia con il Tidone, che dovrete guadare. Il letto del Tidone non è profondo, tuttavia vi consigliamo di evitare questi tratti dopo le giornate di pioggia più intensa.
Per organizzare il vostro itinerario consultate la mappa gratuita QUI, dove troverete tutti i punti di accesso al sentiero.

La Strada dei Mulini

La Strada dei Mulini è un itinerario dei Colli Piacentini che si incrocia lungo il sentiero del Tidone. La scelta del nome non è casuale: qui in passato era presente un piccolo agglomerato di mulini dove i gruppi di mugnai lavoravano il grano e il mais, trasformandolo in farina. Oggi in questa zona si possono ritrovare i resti delle antiche costruzioni: sono circa 50, alcuni risalenti persino all’anno Mille.
Se decidete di percorrere a piedi la strada dei Mulini, provate a guardare con cautela all’interno degli edifici meglio conservati: noterete con stupore i resti di alcune attrezzature dell’epoca rimaste lì abbandonate.

La Via dei Ciliegi

Per vedere i ciliegi in fiore non c’è bisogno di volare fino in Giappone. Nel comune di Villanova D’Arda si trova infatti la strada panoramica dei ciliegi che si estende fino a San Pietro in Cerro. Qui in passato, trattandosi di una zona molto fertile, sono stati coltivati moltissimi alberi di ciliegio che in primavera danno spettacolo con magnifici fiori rosa

È scontato dirvi che il periodo migliore in cui andare è la primavera e in particolare la metà di marzo. Anche a maggio e giugno, tuttavia, potrete organizzare una gita fuori porta per raccogliere le ciliegie ormai già mature.

Il Sentiero per le Cascate del Perino

Le Cascate del Perino sono un’incantevole serie di cascate vicine al passo del Cerro, nel piccolo comune di Bettola. Possono essere raggiunte con un trekking di due ore partendo dalla frazione di Calenzano. Una volta arrivati troverete i salti d’acqua, oltre a un laghetto dall’acqua cristallina dove i più temerari potranno provare a fare un bagno.

Il Trekking per il Monte Antola

Questo percorso vi porterà a raggiungere la cima del Monte Antola a 1597 metri di altezza. Nonostante l’altitudine, non fatevi intimorire: il sentiero è alla portata di tutti ed è facilmente percorribile anche dagli escursionisti meno esperti. Arrivando in vetta potrete ammirare il mare della Liguria con la val Trebbia alle vostre spalle. La strada più agibile è quella che parte da Casa del Romano, in un percorso ad anello che potrete completare in 4 ore di camminata.

Itinerari a Cavallo

Andare a cavallo nei Colli Piacentini significa provare un nuovo modo di vivere il territorio a strettissimo contatto con la natura. Grazie alla presenza di ampi pascoli e di colline rigogliose, sono molti i maneggi e le aziende agricole che si occupano della cura e dell’allevamento dei cavalli. Gli animali diventano così le guide di adulti e bambini, che possono cimentarsi in passeggiate al galoppo lungo i numerosi sentieri delle quattro valli.  I maneggi del piacentino infatti sono soliti organizzare uscite molto suggestive della durata di qualche ora o anche di più giorni, con soste presso agriturismi e aziende vinicole della zona. 

Fra gli allevamenti che organizzano uscite a cavallo vi segnaliamo: 

Se volete prenotare un’escursione a cavallo per uno degli itinerari dei Colli Piacentini, potete chiederci maggiori informazioni scrivendoci su WhatsApp al +39 331 316 1761

Scarica la guida PDF Gratis!

Niente SPAM, promesso!
Scarica ora gratis

Scarica GRATIS la Guida dei Colli Piacentini

Riceverai subito il PDF via E-mail